Tel:0185308270    cell: 3479445519

BIOGRAFIA DELL'ARTISTA

Barbara Bertoni nasce a Novi Ligure (AL) nel 1992, appassionata all’ambito artistico fin da piccola, consegue il diploma artistico presso l’Istituto Statale d’Arte di Chiavari (GE). Successivamente intraprende gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara (MS) dove si Laurea al terzo anno in Decorazione-Arti per l'ambiente con la valutazione di 110 e lode che ha visto come relatrice l'artista Antonia Ciampi.

Nel corso dell'anno scolastico 2016/2017 consegue la borsa di studio ERASMUS INCOMING presso la Facultad de Bellas Artes dell'Universitat Politècnica de València (SP).

Nell'anno 2018/2019 consegue la Laurea specialistica in Decorazione-Arti per l’ambiente presso l'Accademia di Belle Arti di Carrara con la valutazione di 110 e lode con la tesi dal titolo “Catarsi - Un viaggio interiore attraverso l’Arte, la Psicoterapia e lo Sciamanesimo”

Uno degli aspetti fondamentali del suo percorso artistico è la profonda passione per l’arte performativa e soprattutto per il legame che essa crea tra l’artista e il fruitore. Infatti ritiene che attraverso la creazione di un atto artistico una persona possa, esprimere, creare, emozionare e guarire.

L’arte infatti rappresenta un potente mezzo per poter sensibilizzare e avvicinare le persone suscitando in esse emozioni e risvegliandone sentimenti, che nella nostra contemporaneità sembrano essere trascurate.

Attraverso l'atto materiale (l'immagine, la scrittura, il movimento, la musica, ecc...) l'essere umano entra in contatto con il suo Sè più profondo e riscopre la sua autenticità. Si tratta di un percorso difficoltoso, faticoso ed imprevedibile che porta ad una liberazione interiore e ad una crescita profonda. La fiducia nell'espressione di sè e l'ascolto profondo sono due elementi fondamentali che non vanno abbandonati nè dimenticati, perchè essi ci aiutano e ci sostengono nel percorso di guarigione e scoperta. Fiducia in ciò che è profondo e nascosto, fiducia in ciò che non necessariamente può essere visto con gli occhi in maniera concreta, fiducia nel nostro essere più profondo che continuamente ci chiama e ci accompagna in questa lunga storia che è la vita. 

Tra i suoi ultimi lavori vi sono proprio alcune Performance-Art, che esprimono attraverso la presenza dell’artista, forti emozioni nei confronti del pubblico e che portano a creare un forte legame empatico tra l’artista e lo spettatore. 

Un altro aspetto caratterizzante del suo percorso è la passione e l’importanza dei materiali come mezzo per esprimere artisticamente un’emozione.

Infatti come nel caso delle Performance, l’uso di particolari materiali fa da padrone durante l’atto artistico. In particolar modo è presente l’uso di materiali naturali come cera d'api, polline, terra e pietre che attraverso il loro forte e significativo ruolo (nel caso del polline nutritivo e curativo) svolgono una parte fondamentale nel suo lavoro artistico.

Inoltre un altro segno distintivo dell’artista è l’uso di materiali semplici e al contempo inusuali, come la lana, un materiale caldo e morbido che rimanda con dolcezza ad un mondo semplice e onirico.

Altri punti fondamentali sono principalmente: la particolare attitudine e sensibilità nel trattare il colore da un punto di vista grafico/pittorico e la continua ricerca nel campo dell’infanzia e l’ambito dell’Arteterapia.

Infatti alcuni dei suoi primi lavori sono legati al mondo dei bambini, passando dall’introspezione nell’infanzia alla figura del bambino interiore sino ad arrivare alla concezione dell’adulto che perde il contatto con se stesso e con la semplicità e la spontaneità infantile.

Un'altra importante tematica è quella del mondo dell’immaginario che ha spesso avuto occasione di riproporre attraverso la rappresentazione di creature fantastiche, nate da semplici ed essenziali segni su fogli di carta, che con grande spontaneità e fantasia hanno dato vita a creature mai viste prima. Creature dell’immaginario che sembrano uscite dalla mente di un bambino prendono dunque vita in paesaggi misteriosi e fiabeschi. Con grande originalità questi esseri entrano a far parte dei nostri pensieri facendoci fantasticare su cosa stiano facendo, dove stiano andando e soprattutto da dove vengano.

Non di meno sono le sue capacità tecniche e la padronanza su di esse, come ad esempio la pittura acrilica, la pittura ad olio, e la capacità di lavorare con una particolare sensibilità diversi materiali della natura come la lana, il legno, la cera, la terra...